mercoledì 29 aprile 2009

Nostalgia dei '60



Nel 1960 la Lira ricevette l'Oscar come migliore moneta e l'Italia era al quarto posto nella graduatoria delle nazioni più industrializzate grazie principalmente al sistema delle Partecipazioni Statali e ad imprenditori illuminati come Adriano Olivetti.

Adesso i risultati di un capitalismo predatorio sono che banche e imprese chiedono aiuto allo Stato (coi nostri soldi), rifiutandone però ogni controllo...

martedì 14 aprile 2009

Perché non ne usciremo vivi



Perché non riusciamo a riflettere su qualsiasi argomento per più di 5 minuti;
perché non abbiamo accesso alle fonti di informazione;
perché nessuno vuole rinunciare al profitto immediato;
perché siamo convinti di poter rimediare a qualsiasi catastrofe;
perché anche dalle catastrofi qualcuno ci guadagna.

lunedì 6 aprile 2009

Documentari d'autore

Quello sotto è il trailer di un documentario che, come tanti altri, si potrebbe proiettare anche a Bondeno con un costo relativamente limitato (100 euro più le spese) se l'amministrazione comunale volesse impegnarsi col circolo "Fuori Quadro" e se ci fosse una richiesta in tal senso dai cittadini di Bondeno.



di Franco Fracassi - Francesco Trento

Autori: Giulietto Chiesa, Thomas Torelli, Paolo Jormi Bianchi

ZERO è un film documentario che rompe il muro del silenzio, un’inchiesta giornalistica rigorosa, costruita con interviste girate in tutto il mondo a testimoni oculari, sopravvissuti, responsabili delle indagini, esperti, tecnici, scienziati, familiari delle vittime, giornalisti. Tre narratori d’eccezione, Dario Fo, Lella Costa e Moni Ovadia, accompagnano lo spettatore nel viaggio attraverso le menzogne della versione ufficiale. Immagini di repertorio inedite ed esclusive, documenti ufficiali, ricostruzioni in computer grafica, permettono allo spettatore di riconsiderare i fatti da punti di vista diversi e riuscire a guardare di nuovo, in maniera critica, le immagini dell’11 settembre 2001. - Perché le Torri Gemelle e l’edificio 7 del World Trade Center, mai colpito da un aereo, sono crollati a velocità di caduta libera? - Che cosa è accaduto al Pentagono? Se un aereo lo ha colpito, dove sono i resti di quell’aereo? E come avrebbe fatto un Boeing dirottato a penetrare lo spazio aereo più protetto del mondo senza incontrare alcuna resistenza, proprio nel mezzo di quello che era ormai universalmente riconosciuto come un attacco terroristico? - Com’è possibile che la difesa aerea più potente del mondo l’11 settembre non abbia intercettato nessuno dei quattro aerei dirottati? Com’è possibile che nessun responsabile di questo disastro sia stato punito o rimosso? - Chi sono e come hanno agito i dirottatori? Come sono entrati negli Stati Uniti? - Cos’è realmente al Qaeda e quali legami aveva con i servizi statunitensi l’11 settembre 2001? - Perché le indagini precedenti all’11 settembre sono state ostacolate dai vertici del Fbi e perché le indagini successive alle stragi si sono concluse in brevissimo tempo? A sette anni dall’evento che ha cambiato volto al mondo, queste domande rimangono ancora senza risposta.