domenica 23 agosto 2009

Elogio della fuga



L'immaginazione può essere paragonata ad una terra di esilio dove si trova rifugio quando è impossibile trovare la felicità, perché l'azione gratificante corrispondente alle pulsioni non può venire soddisfatta dal conformismo socioculturale.

H.Laborit, Elogio della fuga, 1982, p.99

martedì 18 agosto 2009

domenica 16 agosto 2009

Woodstock 17 agosto 1969



Joe Cocker cominciò a suonare alle due del pomeriggio di domenica e, subito dopo la sua esibizione, ci fu il famoso temporale; tutto il programma slittò in avanti e l'ultimo cantante in programma, Jimi Hendrix, iniziò a suonare alle 8 del mattino di lunedì di fronte a "sole" 80.000 persone, dato che per le restanti 400.000, iniziava una nuova settimana lavorativa.