giovedì 21 giugno 2018

Tutte le direzioni summertime 2018


presenta

 “MARY‘N’B TRIO”
la prima delle “BONUS TRACKS” di
Tutte le Direzioni in Summertime 2018


A inaugurare il ciclo delle tre serate al Bagno Apollo 72 di Porto Garibaldi
venerdì 22 giugno alle ore 20.30 sarà l’incredibile voce soul di Marina Santelli
(già corista di Mario Biondi, Sonohra, Mietta)
Il calore e l’energia del soul arrivano in spiaggia per una serata ad accogliere l’inizio del week-end. Dopo l’inaugurazione la scorsa settimana con la prima data dell’ottava edizione di “Tutte le Direzioni in Summertime 2018” al Bar Ragno di Comacchio (Ferrara), venerdì 22 giugno la rassegna estiva si sposta al Bagno Apollo 72 - il Cantinon al mare - a Porto Garibaldi (Ferrara). Sarà MARY ‘N’ B TRIO capitanato da Marina Santelli a inaugurare la prima delle “Bonus Tracks”, tre serate in programma all’Apollo per allietare con la musica la lunga estate estense. Il gruppo Mary’n’b Trio ha partecipato al Montreux jazz festival nelle edizioni 2011 e 2012, e ha all’attivo già un album, “Wild Bloom”, presentato su Radio Rai 2 nel 2011.

La voce della cantante parmigiana si è già fatta sentire in più occasioni. Da corista di Mario Biondi, Sonohra e Mietta, oltre che vincitrice del premio “In Recognition of Outstanding Musicianship” al Berklee Summer School all’Umbria Jazz Clinics 2010, nell’accogliente cornice del Bagno Apollo 72 Marina Santelli sarà accompagnata alla chitarra da Michele Bianchi, discepolo di Franco Cerri e dal 2010 al 2015 musicista della band di Mario Biondi, che vanta inoltre collaborazioni in studio con Mina e una carriera da performer con musicisti quali Dee Dee Bridgewater, Ute Lemper e Fabrizio Bosso. A loro si unirà Michele Vignali al sax, allievo di Giorgio Baiocco che si è in seguito perfezionato sotto la guida di due fra i più importanti sassofonisti americani: Steve Grossmann e Sal Nistico. Negli anni '90 Vignali entra a far parte della "O.F.P. Orchestra di Formazione Professionale", alla cui guida si succedono George Russell, Carla Bley e Steve Coleman. Accanto all’attività prettamente jazzistica vanta importanti collaborazioni con artisti di musica leggera quali Articolo 31 e Neffa. Dal 2001 fa parte integrante della band di Vinicio Capossela.

Quello proposto da Marina Santelli è un repertorio quasi tutto volto al femminile, da Sade ad Alanis Morrisette, da Norah Jones ad Aretha Franklin e tante altre interpreti della musica soul. Cantante, turnista, insegnante di canto e corista nel disco "Liberi da Sempre" dei Sonhora, vincitori del festival di Sanremo 2008, Marina Santelli collabora come corista con Mietta nel tour 2009. Diplomata nel Corso di Laurea in Musica Jazz al Conservatorio di Mantova, è stata ai primi posti in classifica in Svizzera con il brano "We Can Fight For Our World" prodotto da Universal Music Svizzera oltre che in tour con Mario Biondi come corista.

Su Facebook il link all’evento di venerdì è: MARY ‘N’ B TRIO.
Cena alle ore 20.30 e a seguire concerto.
Per info e prenotazioni contattare il Bagno Apollo 72,
via 5 maggio Porto Garibaldi (Ferrara): 393.9803905.
 

IL GRUPPO DEI 10
presenta

TRIBUTO A FRANK SINATRA
Gianluca Guidi Quartet interpreta “The Voice”
a Tutte le Direzioni in Summertime 2018


Sabato 23 giugno Gianluca Guidi interpreterà “The Voice”,
accompagnato
da un incredibile trio jazz, per una serata dedicata
al principe dei Crooner al Bar Ragno di Comacchio (Ferrara)
- Gianluca Guidi and The Voice - 

Sarà un tributo a Frank Sinatra quello che propone il quartetto capitanato da Gianluca Guidi, sabato 23 giugno a Comacchio (Ferrara) nella raffinata cornice del Bar Ragno di Comacchio (via Cavour 1, aperitivo alle 20.30 e a seguire concerto) accompagnato da tre giovani, ma affermatissime realtà del jazz italiano: Andrea Rea al pianoforte, Daniele Sorrentino al contrabbasso e Matteo Cidale alla batteria.

Cantante, attore e regista, poliedrica figura, figlio d’arte (di Lauretta Masiero e Johnny Dorelli) e anche voce raffinata, Gianluca Guidi interpreterà “The Voice”, accompagnato da un incredibile trio jazz, per un’evocativa serata dedicata alla voce jazz più ammirata.

Sarà un viaggio tra i migliori brani dello swing e del jazz, immortalati da “Blue Eyes” e riproposti con estremi sensibilità e coinvolgimento da Gianluca Guidi. L’istrionico cantante, infatti, vive la sua prima giovinezza e poi l’adolescenza controcorrente rispetto ai suoi amici. Il primo album del quale rimane folgorato è “It might as well be Spring” con l’orchestra di Count Basie diretta da Quincy Jones, mente il “suo” primo incontro con Sinatra nasce da un baratto: l’album live del concerto al Madison Square Garden di New York del 1974 in cambio di un disco dei Ramones. Scatta da qui un vero e proprio amore nei confronti di The Voice, che manterrà negli anni a dispetto delle mode passeggere.

Dal teatro alla musica jazz, dalla radio alla televisione, “fantasista milanese di romana adozione e di borbonica indole”, come ironicamente si autodefinisce, Gianluca Guidi è uno di quei personaggi dalla frizzante biografia. Nel 1989 e 1990 ha partecipato al Festival di Sanremo, nella sezione Nuove proposte, mentre in teatro esordisce nel 1992, nella commedia musicale "Parole d'amore parole" con Nino Manfredi. Dal 1998 al 2000 è Vernon Gersch in "Stanno suonando la nostra canzone", regia di Gigi Proietti, raggiungendo le 280 repliche. Nel 2000 fonda la Salieri Entertainment, società di produzione: con Gigi Proietti co-produce "Taxi a due piazze", commedia di Ray Cooney, diretta dallo stesso Proietti e in cui Guidi interpreta il protagonista. Nel 2001 cura la regia e produce "Serial killer per signora" di Douglas J. Cohen e dal 2002 al 2004 produce "Promesse promesse", la commedia di Neil Simon e Burt Bacharach, di cui cura la regia con il padre. Nel 2002 calca le scene con un nuovo one-man-show "… e sottolineo se!" con il Riccardo Biseo jazz trio, mentre nel 2003 collabora alla produzione di "Lennon & John" di Giancarlo Lucariello. Nel 2004 interpreta Paul Bratter nella commedia di Neil Simon "A piedi nudi nel parco", di cui è produttore e regista e per cui ha composto anche le musiche. Nell'estate 2005 al Globe Theatre di Roma interpreta Joseph Surface nell'opera di R. B. Sheridan "Gossip - A scuola di maldicenza". Suoi recenti grandi successi sono gli spettacoli teatrali "The Producers" (versione italiana del famoso musical di Mel Brooks) insieme a Enzo Iacchetti, e "La resistibile ascesa di Gianluca Guidi". Spesso ospite al programma radiofonico "Viva Radio 2", condotto da Fiorello e Marco Baldini, è stato anche Padre Amatucci in “The Young Pope”, serie televisiva di successo creata e diretta da Paolo Sorrentino.


 
Concerto e aperitivo dalle ore 20.30.
Per info e prenotazioni: Bar Ragno, via Cavour 1, Comacchio (Ferrara), 0533.81284, 339.4993724.
La serie di eventi è ideata da Il Gruppo dei 10, realtà nata nel 2010 da alcuni ferraresi desiderosi di arricchire il panorama culturale estense con concerti dedicati al jazz (ma non solo). La rassegna musicale è resa possibile grazie al sostegno e alla collaborazione de La Brasiliana torrefazione, Pescheria Trepponti, Domino costruzioni e ristrutturazioni, BH Studio e BCC Banca Centro Emilia, con il patrocinio del Comune di Comacchio.

Il Gruppo dei 10 è anche su Facebook. Per seguire tutte le altre date in programma, l’evento è: Tutte le direzioni in Summertime 2018
Vi aspettiamo numerosi e pieni di brio venerdì a Porto Garibaldi
e sabato al Bar Ragno di Comacchio per una data imperdibile!
Il Gruppo dei 10

 

mercoledì 20 giugno 2018

Jazz Ascona 2018

Ci siamo! La 34. edizione al via giovedì!
Consulta il programma completo online!

Vi ricordiamo alcune highlight della 34. Edizione

* Concerti unici
21.6 Andrews Family Brass Band & Friends – Opening Second Line
21.6 Philipp Fankhauser * – Opening Concert
SERATA GRATUITA
---------------------------------------------------------------------------------
22.6 Paolo Tomelleri Big Band *
– Remembering Benny Goodman’s Concert at Carnegie Hall (1938)
22.6 Roland Guerin Band feat Quiana Lynell – The New Orleans All Stars
---------------------------------------------------------------------------------
23.6 Brian Carter & The Young Swangers
23.6 JT & the Ka-nection Band - The Real Sound of Bourbon Street
---------------------------------------------------------------------------------
24.6 Kids Parade with The Andrews Family Brass Band
24.6 Franco Ambrosetti Quartet  * – Swiss Jazz Award Night
24.6 Alexey Marti’s Latin Project – Big Easy Entertaiment 18 – Best Latin
SERATA GRATUITA
---------------------------------------------------------------------------------
25.6 Randolph Matthews Afro Blues Project – My Choice Award 2017
25.6 David Costa Coelho & the Smoky Joe Combo
SERATA GRATUITA
---------------------------------------------------------------------------------
26.6 Marina & the Kats
26.6 Bernard Pretty Purdie & Roy Bennett Band
26.6 Luiz Meira Acustico Trio – Tribute to Tom Jobim *
SERATA GRATUITA
---------------------------------------------------------------------------------
27.6 JJ Thames
27.6 JazzAscona Social Club
SERATA GRATUITA
---------------------------------------------------------------------------------
28.6 Paolo Jannacci * – In concerto con Enzo
28.6 Re:funk with special guest Pee Wee Ellis
---------------------------------------------------------------------------------
29.6 Gospel Concert with Denise Gordon & JazzAscona Social Club *
29.6 Frank Salis meets Michael Watson – CD Presentation
29.6 Serena Brancale  SB 4tet – “Vita d’artista” CD presentation
---------------------------------------------------------------------------------
30.6 Francesco Salvi - Louis Prima, Jimmy Durante, Salvi dopo”
30.6 Roosevelt Collier
30.6 Bernard Pretty Purdie & Roy Bennett Band – Ascona Jazz Award 2018

Tutte le band di JazzAscona 2018
Vota la tua band preferita!
Anche quest’anno il pubblico potrà scegliere la propria band preferita partecipando a un referendum organizzato in collaborazione con Azienda elettrica Ticinese. La band più amata dagli spettatori avrà diritto a partecipare all’edizione 2019 del festival.
Seguite il festival su Rete Uno
RSI, media partner ufficiale, garantirà anche quest’anno un’ampia copertura in diretta da Ascona, con un’animazione giornaliera dalle 16 alle 24 ed esibizioni dal vivo alle 23. Interviste, reportage e molto altro anche su Rete Due e sul web: rsi.ch/jazzascona. Venite a trovarci!.
I premi di JazzAscona 2018
Fra i premi attribuiti da JazzAscona ricordiamo lo Swiss Jazz Award a Franco Ambrosetti (il 24 giugno in collaborazione con Radio Swiss Jazz e Percento culturale Migros Ticino), lo Sweet & Spicy Award di Sandro Vanini a Francesco Salvi (29 giugno) e l’Ascona JazzAward patrocinato dal Comune di Ascona a Bernard Purdie (30 giugno).
Posteggi e navetta gratis + corsa speciale dei bus
Per gli automobilisti sarà predisposta anche quest’anno una comodissima navetta gratuita fra le 18.15 e le 01.15 da e per l’ex aerodromo di Ascona. Qui sono disponibili 700 posti auto gratuiti. Per chi al festival ci va in bus segnaliamo una corsa speciale supplementare alle 00.28 da Ascona-Posta verso Locarno e Tenero campeggi
Hotel Booking
Prenota una camera last minute!
Ascona - Locarno Turismo
Tel. + 41 (0)848 091 091
Ricerca rapida
https://www.ascona-locarno.com/it/Dove-dormire/Alberghi.html

martedì 19 giugno 2018

Oggi al Biografilm

Martedì 19 giugno alle 20.00 al cinema Jolly anteprima italiana del film MATANGI /MAYA / M. I. A. Nel documentario che ha stregato il Sundance Film Festival e la Berlinale, Stephen Loveridge racconta l’incredibile viaggio della piccola Maya, dall’infanzia nello Sri Lanka alla trasformazione nella popstar M.I.A., senza tralasciare i polveroni mediatici e le cause legali. Fra politica tamil, immigrazione, ingiurie e giacche fluo, è l’artista stessa a dipingere la sua favola con colori sgargianti, restando coerente con le sue tante contraddizioni.
 
Alle 19.00 al Cinema Europa sarà la volta delle STORIE DEL DORMIVEGLIA del bolognese Luca Magi. Il film, prodotto da Kiné di Claudio Giapponesi, è stato presentato in concorso al Festival Visions du Reél di Nyon (era in concorso a Nyon anche l’opera di Anna de Manincor del collettivo ZimmerFrei ALMOST NOTHING-CERN: EXPERIMENTAL CITY, film anch’esso sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna e presente a Biografilm).
 
A seguire (21.00) continua il percorso di ricerca culturale e spirituale del fumettista italiano Igort verso il Sol Levante, documentata dal compagno di viaggio e regista Domenico Distilo in MANGA DO, IGORT E LA VIA DEL MANGA. Cinque anni dopo IGORT, IL PASSAGGIO SEGRETO, il documentario sulla costruzione di una trilogia sull’Unione Sovietica ad opera dell’artista, i due si rimettono in viaggio lungo la Via del Manga per raccogliere tutte le impressioni e le riflessioni del protagonista su passato, presente e futuro della sua arte.
 
Alle 21.30 al Cinema Galliera Don Luigi Ciotti è protagonista del film COSÌ IN TERRA di Paolo Santolini, che introdurrà la proiezione. Vangelo in una mano e costituzione nell’altra, Don Ciotti porta avanti il suo sostegno alle persone bisognose e la sua lotta alle mafie in collaborazione con l’associazione Libera, impegni che lo hanno portato a essere uno tra i personaggi ecclesiastici più ammirati e discussi dello scenario italiano.
 
Da Venezia a Biografilm, alle 18.30 al Cinema Galliera arriva HANNAH di Andrea Pallaoro, membro della giuria del Concorso Internazionale in questa edizione del festival. Il film, distribuito in Italia da I Wonder Pictures, è valso alla protagonista Charlotte Rampling la Coppa Volpi come miglior attrice. Il regista terrà una masterclass per la Biografilm School subito dopo la proiezione.

 
Alle 21.00 al cinema Odeon si terrà infine un evento speciale di Sala Biografilm con la proiezione di WONDERSTRUCK (LA STANZA DELLE MERAVIGLIE) di Todd Haynes alla presenza del direttore della fotografia, il maestro Ed Lachman, Biografilm Celebration of Lives Award 2013 e ospite di questa edizione del festival per una masterclass con la Biografilm School.  L’evento è a ingresso ridotto (6 euro anziché 8.50) per i possessori di una tessera Biografilm Festival.


GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE NEI PROSSIMI GIORNI

MERCOLEDì 20 GIUGNO ORE 16.30 - CINEMA ODEON
DOGMAN di Matteo Garrone


In una periferia sospesa tra metropoli e natura selvaggia, dove l'unica legge sembra essere quella del più forte, Marcello è un uomo piccolo e mite che divide le sue giornate tra il lavoro nel suo modesto salone di toelettatura per cani, l'amore per la figlia Sofia, e un ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino, un ex pugile che terrorizza l'intero quartiere. Dopo l'ennesima sopraffazione, deciso a riaffermare la propria dignità, Marcello immaginerà una vendetta dall'esito inaspettato. SARÀ PRESENTE MARCELLO FONTE, MIGLIOR ATTORE A CANNES 2018


MERCOLEDì 20 GIUGNO ORE 19.30 - ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI
CERIMONIA DI PREMIAZIONE, CONSEGNA DEI PREMI DELLE GIURIE E DEL PUBBLICO


 
SCOPRI IL PROGRAMMA GIORNO PER GIORNO
Per maggiori informazioni chiama lo 051 4070166 o scrivi a ingressi@biografilm.com

Jam session al Comunale

20 giugno 2018

Ferrara - Teatro Comunale Claudio Abbado - Corso Martiri della Libertà, 5

Presso il Ridotto del Teatro Comunale di nuovo aperto va in scena la jam session di Pablo Ziegler, storico pianista di Astor Piazzolla che chiude il suo tour italiano tra le mura di Ferrara
Programma
Pablo Ziegler, piano, composizioni e arrangiamenti
Marco Albonetti, sax soprano contralto e baritono
Aya Shimura,  violoncello
Virgilio Monti, contrabbasso
Marco Albonetti e Pablo Ziegler, vincitore del recente Latin Grammy Award, dell’Echo Klassik Award per le sue incisioni discografiche e storico pianista di Astor Piazzolla, si uniscono in questo tour Italiano tutto dedicato al nuevo tango.
Il programma della serata prevede brani di Astor Piazzolla e dello stesso Ziegler, che ha curato gli arrangiamenti di questo progetto. Rivive così il tango nato nei bassifondi argentini, poi elevato a musica d’identità nazionale. Pablo Ziegler è compositore, pianista e arrangiatore argentino. Vive a New York City e può essere considerato l’erede di Piazzolla, anche grazie alla reputazione che ha raccolto lavorando estensivamente come suo pianista dal 1978 fino al ritiro del maestro per motivi di salute nel 1989. 
Url dell'evento http://www.teatrocomunaleferrara.it
Biglietteria Teatro Comunale di Ferrara "Claudio Abbado" - Corso Martiri della Libertà 5; tel. 0532 202675; fax 0532 206007
biglietteria.teatro@comune.fe.it
Orari: ore 21.00
Ingresso:  I biglietti (intero 10 euro, ridotto 5 euro) sono in vendita alla biglietteria del teatro dalle 20 di mercoledì stesso a inizio concerto sino a esaurimento posti.

lunedì 18 giugno 2018

Pesaro Film Fest


IL PROGRAMMA DI MARTEDÌ 19 GIUGNO

 

 








































Pesaro, 18 giugno. La 54a Mostra del Nuovo Cinema è entrata nel vivo del suo programma con l’avvio di tutte le sezioni del Festival e proseguirà domani con l’avvio degli incontri mattutini in Pescheria. Il primo appuntamento della giornata, infatti, sarà la mattina alle 10:00 al Centro Arti Visive Pescheria in cui ci sarà l’incontro con alcuni degli autori dell’innovativa sezione Satellite. Visioni per il cinema futuro, la sezione dedicata alla produzione audiovisiva italiana extra-industriale. Assieme ai curatori Gianmarco Torri, Anthony Ettorre, Annamaria Licciardello e Mauro Santini, saranno presenti: Leonardo Bertini, Mattia Biondi, Francesco Ceccarelli, Giorgiomaria Cornelio, Pietro Librizzi, Morgan Menegazzo, Maurizio Mercuri, Mariachiara Pernisa, Elisa Piria, Luca Quagliato, Lucamatteo Rossi, Samuele Sestieri e Guglielmo Trupia.
Alle 15:00 si prosegue in Sala Grande presso il Teatro Sperimentale con il secondo appuntamento con Federico Rossin e le sue Lezioni di storia #3 che presenterà il capolavoro di Mario SchifanoUmano non umano (1969), pietra miliare tout court dei tardi anni Settanta. Contemporaneamente, inSala Pasolini sempre al Teatro Sperimentale, verranno proiettati due film del grande regista francese Marc’O a cui la Mostra ha dedicato la prima retrospettiva italiana, che incontrerà il pubblico. Il primo è Flash Rouge (1978), l’opera rock con Stéphan Vilar, il secondo L’adolescenza dell’arte

(1985), video-saggio sul lavoro dell’attore. Il close-up sull’autore francese, proseguirà poi in Sala Grande alle 16:45 con Closed Vision (1954), presentato all’epoca al Festival di Cannes da Jean Cocteau, e il cortometraggio Mais Comment Manifester Mon Désarroi (2015), pochi minuti di poesia e denuncia del livello di tossicità dell’ambiente.
Sempre alle 16:45 in Sala Pasolini allo Sperimentale, verranno proiettati alla presenza dei registi alcuni film di Satellite: Da mani mortali (2018) di Mattia Biondi
; Cosa può un corpo (2018) di C. Messacci, M. Mastroluca, V. Meneghini, F. Persano; Il viaggio di nozze (2017) di Danilo Monte; L’antopofagia, in fondo, è una questione cellulare (2016) di Matteo Gatti; XY (2017) di Maurizio Mercuri.
Alle 18:00 la Sala Grande dello Sperimentale ospiterà il film in Concorso Zerzura (2017) dello statunitense Christopher Kirkley che offre una versione surreale del deserto del Sahara.
La giornata si chiuderà con la proiezione di Film d’amore e d’anarchia: ovvero “stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza…”
(1973) di Lina Wertmuller (celebre film antifascista sull’abortito attentato a Mussolini) della sezione dedicata al cinema delle donne We Want Cinema alle 21:00 nella Sala Grande dello Sperimentale, e alle 21:45 ci sposteremo in piazza per proseguire con la retrospettiva su Marc’O con il suo Les Idoles(1968), tratto da uno spettacolo musicale.

Scarica il programma completo

venerdì 15 giugno 2018

Venerdì 15 giugno al Biografilm

Venerdì 15 giugno a Biografilm Festival è il giorno di Jane Fonda: alle 19.00 al Biografilm Hera Theatre (Cinema Arlecchino) si terrà l’anteprima di JANE FONDA IN FIVE ACTS, uno sguardo intimo sul singolare percorso di vita dell’iconica attrice. Il documentario, che sarà in prima tv esclusiva su Sky Cinema a partire da quest’autunno, prodotto da HBO e diretto dalla pluripremiata registra e produttrice Susan Lacy (14 Emmy, 3 IDA Award e molti altri) arriva a Biografilm dopo aver incantato il Sundance Film Festival e Cannes.

Alle 21.45 sempre al Biografilm Hera Theatre per la sezione Biografilm Italia si terrà l’anteprima di ALMOST NOTHING – CERN: EXPERIMENTAL CITY diretto da Anna de Manincor del collettivo ZimmerFrei, un viaggio incredibile tra i corridoi del CERN di Ginevra già premiato a Nyon. La regista sarà in sala insieme ai produttori Serena Gramizzi, Umberto Saraceni, Laurence Ansquer, al protagonista Daniel Figueroa e all’ex direttore del CERN Sergio Bertolucci.


Sempre in concorso Biografilm Italia, si passa dalla scienza alla cucina con ALLA SALUTE di Brunella Filì (ore 19.30, Cinema Jolly), che raccontando la storia del food performer Nick Difino, cerca – fra un bicchiere di vino e una parmigiana di melanzane – di rispondere alla domanda: si può essere felici nonostante una grave malattia? Alla proiezione parteciperanno la regista e i protagonisti Nicola Difino, Attilio Guarini, Nicola Ignomeriello e Simone Salvini.

Un altro film italiano molto atteso è quello dedicato al fumettista Vittorio Giardino. LE CIRCOSTANZE. I ROMANZI DISEGNATI DI VITTORIO GIARDINO sarà presentato in anteprima mondiale alle 17.00 al Cinema Lumiére (Sala Mastroianni). Saranno presenti in sala il regista Lorenzo Cioffi e lo stesso Vittorio Giardino, che successivamente alla proiezione terrà una masterclass dedicata agli studenti della Biografilm School e ai possessori di tessera Biografilm Follower come uditori.

Inizia a farsi più fitta anche la programmazione di film di fiction, anticipata nei giorni scorsi dalle anteprime di WE THE ANIMALS di Jeremiah Zagar e THE KILLING OF A SACRED DEER di Yorgos Lanthimos.
Al Cinema Europa sarà possibile vedere alle 19.00 LA PROMESSE DE L’AUBE, con Charlotte Gainsbourg, tratto dal romanzo di culto di Romain Gary, e alle 21.45 direttamente da Cannes DIAMANTINO di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt, stravagante commedia a sfondo calcistico che gioca con intelligenza e visionarietà con i conflitti della contemporaneità. 


Al Cinema Jolly alle 21.30 invece sarà la volta dell’anteprima italiana di PAPILLON di Michael Noer, remake della celebre pellicola del 1973 con Dustin Hoffman e Steve McQueen, che sarà eccezionalmente presentata in edizione italiana in collaborazione con Eagle Pictures.



 
SCOPRI IL PROGRAMMA GIORNO PER GIORNO
Per maggiori informazioni chiama lo 051 4070166 o scrivi a ingressi@biografilm.com
 
GUARDA LA SIGLA DEL FESTIVAL

I PROSSIMI APPUNTAMENTI CON I CONCERTI DEL BIOGRAFILM PARK



Biografilm Park, il cartellone di eventi live fuori sala di Biografilm Festival – International Celebration of Lives torna con un programma denso di happening e concerti aperti al pubblico, oltre a una ricca offerta food e ad attività pomeridiane per bambini e ragazzi.

VENERDì 15 giugno dalle 21.15 - LALI PUNA

Si intitola “Two Windows” il quinto album dei Lali Puna, uscito l'8 settembre 2017 sull'etichetta berlinese Morr Music, a cinque anni da “Our Inventions” che lo ha preceduto. "Two Windows" è un album seducente e misurato, in cui un songwriting emozionale si fonde con ritmi più energici, senza rinnegare l'attitudine pop radicata nel sound originario della formazione.

Aperitivo e aftershow a cura di Beaccia

SABATO 16 giugno dalle 21.15
- BOMBINO


Bombino, pseudonimo di Goumar Almoctar, è un chitarrista e cantautore nigerino di etnia tuareg. In Italia il sound di Bombino ha conquistato tutti, da Fabio Fazio che lo ha voluto ospite a Che tempo che Fa a Jovanotti che affascinato dalla sua storia lo ha coinvolto nella produzione del suo ultimo album. ll 18 maggio esce il nuovo lavoro “DERAN”.

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi

DOMANICA 17 giugno dalle 21.15
- INTO THE WILD NIGHT


Into The Wild Night è lo spettacolo itinerante ispirato dall'omonimo film di Sean Penn e dedicato alla produzione solista di Eddie Vedder. Lo show segue un climax che parte da un inizio intimista con brani ukulele e voce e termina in esecuzioni corali elettriche, il tutto intervallato da aneddoti sul frontman dei Pearl Jam e con la proiezione durante il live di immagini tratte dal film.

Aperitivo e aftershow a cura di Mike Giuliani

LUNEDì 18 giugno dalle 21.15
- THE JOHNNY CLASH PROJECT


Il trio bolognese Johnny Clash Project ripropone i brani dei The Clash nello stile del celeberrimo cantautore americano Johnny Cash. A chiudere un intenso tour di oltre un mese tra Italia ed Europa, la band presenterà sul palco del Biografilm Park i brani del loro primo omonimo disco uscito a Marzo 2018 per Rocketman Records.

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi


SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO