sabato 16 febbraio 2019

Boldini e la moda

Un suggestivo viaggio tra le atmosfere raffinate e luccicanti della Parigi della Belle Époque. Oltre 120 opere: dipinti, disegni e incisioni di Boldini e dei suoi colleghi Degas, Manet, Sargent, Whistler, Seurat, ma anche meravigliosi abiti d’epoca, libri e oggetti preziosi. Un'occasione per scoprire gli intrecci tra arte, moda e letteratura che hanno segnato la fin de siècle.
Ti aspettiamo!
Guarda il trailer

Acquista il biglietto

Biglietti online

Acquista il biglietto in prevendita e salta la coda all'ingresso!
L'audioguida è inclusa.
Acquista ora
Boldini e la moda

Coming soon

Segui l'allestimento della mostra sui nostri social. Live tutti i giorni su Facebook e Instagram.
Seguici
Nives Widauer | Offside

Nives Widauer, Séparée

Continua il programma di Offside: nuovo appuntamento con l'arte contemporanea
Leggi di più

Visite guidate 

Il sabato alle 17, la domenica e i festivi alle 12. Scopri tutti gli appuntamenti!
Prenota subito

Boldini e la moda

Palazzo dei Diamanti | Dal 16 febbraio al 2 giugno 2019
Aperto tutti i giorni 9.00 – 19.00 (la biglietteria chiude 30 minuti prima)
Aperto anche Pasqua, Lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno

Aperture serali straordinarie:
8 marzo, 21 aprile, 31 maggio, 1 e 2 giugno fino alle 22.30;
18 maggio fino a mezzanotte

Informazioni e prenotazioni alla mostra e ai musei di Ferrara  
0532 244949 /// diamanti@comune.fe.it /// www.palazzodiamanti.it

Seguici
#Boldinielamoda

 
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest

sabato 9 febbraio 2019

Performance al teatro Off

IN PRIMA REGIONALE A FERRARA OFF LA PROVOCATORIA PERFORMANCE “THE PRIVILEGED”

In scena a Ferrara Off (viale Alfonso I d’Este 13) sabato 9 febbraio alle 21.00, e in replica domenica 10 febbraio alle 17.30, “The Privileged”, una performance dell’artista inglese Jamal Harewood.
Dopo il grande successo riscosso al Festival di Edimburgo, - visto in Italia solo all’Operaestate Festival - “The Privileged” arriva in prima regionale a Ferrara Off.
È una performance che vede il coinvolgimento del pubblico. Al loro ingresso gli spettatori sono incoraggiati a collaborare per provvedere ai bisogni di un orso polare, sperimentando così il privilegio di avere un particolare animale domestico, guidati a riflettere sui concetti di identità, comunità, inclusione, razzismo. In modo del tutto inaspettato, quello che all’inizio può sembrare un semplice gioco si trasforma in una potente riflessione sui pregiudizi e gli stereotipi culturali.
L’ingresso allo spettacolo “The Privileged” è di 13 € per i soci Ferrara Off, 8 € soci under30, 6 € per gli studenti Unife, 5 € soci under18, 15 € non soci (inclusa tessera associativa 2018/19). La performance, adatta a un pubblico adulto, prevede un numero massimo di 40 spettatori a replica. La prenotazione è obbligatoria. Maggiori informazioni su www.ferraraoff.it o chiamando il numero 333.6282360. 
 





venerdì 8 febbraio 2019

Meno male che Eastwood c'è

Schermi e Lavagne
Cineclub per bambini e ragazzi
Cinenido - Visioni disturbate

Prima visione
Cinema Lumière
da giovedì 7 febbraio

Il corriere - The Mule
(USA/2018) di Clint Eastwood (116')
Versione originale con sottotitoli italiani. Prevendita on-line

Il nuovo film di Clint Eastwood è l’incredibile storia vera di un ottuagenario americano che diventò un improbabile ma a lungo efficiente corriere della droga al servizio d’un cartello messicano.  Si intrecciano molti temi cari al regista: il rimpianto, il perdono, l’inevitabile approssimarsi della morte. Diretto con eleganza ed efficacia e dominato dalla performance dell’attore-autore, ancora e sempre capace di comunicare la profondità del sentimento e del dolore con una fessura dello sguardo.
Leggi di più
DAMSLab e Cinema Lumière
fino a mercoledì 13 febbraio

Green Book
(USA/2018) di Peter Farrelly (130')
Versione originale con sottotitoli italiani. Prevendita on-line

Un bianco e un nero in viaggio su un'auto nell'America del 1962, seduti nel posto che non ci aspetteremmo: l'autista (Viggo Mortensen) è un proletario bianco d'origini italoamericane, il passeggero (Mahershala Ali) un elegante pianista nero in tournée. L'amicizia si fa strada tra le iniziali imprensioni, sullo sfondo di un'America che si confronta con il peccato originale del razzismo. Un solido road movie liberal sorretto dalle interpretazioni dei due meravigliosi protagonisti, entrambi candidati all'Oscar.
Leggi di più
Sala Cervi
fino a mercoledì 13 febbraio

La favorita
(The Favourite, Grecia/2018) di Yorgos Lanthimos (120')
Versione originale con sottotitoli italiani. Prevendita on-line


Alla corte della regina Anna (Olivia Colman), nell’Inghilterra d’inizio Settecento, si scontrano in un crescendo di cinismo e crudeltà la nobile Sarah (Rachel Weisz), 'favorita' della sovrana, e la cugina decaduta Abigail (Emma Stone). Mentre infuria la guerra contro la Francia, la vera battaglia è quella tra le due cortigiane. Con il suo stile lussureggiante, Lanthimos mantiene il racconto sul filo teso tra dramma in costume e commedia grottesca. Candidato a dieci premi Oscar (compresi quelli per la miglior regia e il miglior film) dopo il Gran Premio della Giuria a Venezia.
Leggi di più
Sala Cervi
fino a mercoledì 13 febbraio
Roma
(Messico/2017) di Alfonso Cuarón (135')
Versione originale con sottotitoli italiani. Prevendita on-line

Forte della pioggia di candidature per i prossimi Oscar (comprese quelle pesanti per il miglior film e la miglior regia) dopo il Leone d'Oro di Venezia, prosegue in sala Cervi la programmazione dell'ultimo film di Alfonso Cuarón, potente dramma ambientato a Città del Messico nei primi anni Settanta ispirato ai ricordi d'infanzia del regista. Un capolavoro di stile e di regia. Per tutto il mese di febbraio, ingresso ridotto per chi presenta una copia del nuovo numero di “Piazza Grande”.
Leggi di più
Cinema Lumière e Sala Cervi  - 6, 7, 8 e 10 febbraio
I nomi del signor Sulčič
(Italia/2018) di Elisabetta Sgarbi (80')
La regista presenta il film in anteprima mercoledì 6

Irena, con l'amica Ivana, giunge in una valle remota nel Delta del Po sulle tracce del proprio passato. Sa molte cose di Gabriele, il valligiano che la accoglie, a sua volta incuriosito da questa affascinante slovena. Anche per l'uomo è l'inizio di un viaggio alla ricerca della propria identità. Un insolito documentario in cui l'autrice inserisce un trauma privato nel quadro complesso del secondo conflitto mondiale. Elisabetta Sgarbi incontrerà il pubblico in sala in occasione dell'anteprima di mercoledì 6.
Leggi di più

Il Cinema Ritrovato al cinema
A febbraio nelle sale italiane - Al Lumière, tutti i lunedì e martedì dall'11 febbraio
Ladri di biciclette
(Italia/1948) di Vittorio De Sica (88')
Torna nelle sale, restaurato dalla Cineteca di Bologna, un film miliare del cinema italiano e mondiale. Non apre la via al neorealismo, ma ne stabilisce la raggiunta maturità, di visione e di linguaggio. Un’immagine dell’Italia del dopoguerra, lucida, amara ma percorsa di umana pietas, che resterà indelebile. Il capolavoro di De Sica è opera profondamente implicata nella storia del cinema, rende omaggio al Monello di Chaplin e ispira generazioni di cineasti, fino al Cuarón di Roma.
Leggi di più
Cinema Lumière  - 11 febbraio
Emi De Sica introduce Ladri di biciclette e inaugura la mostra nell'atrio del Lumière
Emi De Sica, figlia di Vittorio, sarà al Lumière lunedì 11 per introdurre la proiezione delle ore 20. In precedenza (ore 19, con ingresso libero), inaugurerà nell'atrio del cinema una mostra di foto e documenti intorno a Ladri di biciclette provenienti dal Fondo Giuditta Rissone - Emi De Sica conservato dalla Cineteca di Bologna.
In rassegna
Cinema Lumière - dal 10 al 24 febbraio
Les Enfants du cinéma
In occasione dell’uscita di Ladri di biciclette e Roma, una rassegna che non permetterà a nessuno di dire che l’infanzia è la stagione più felice della vita, ma che incanterà con una serie di film meravigliosi. Un lungo romanzo di formazione dove le lacrime del Monello si confondono con quelle di Bruno del capolavoro di De Sica, dove gli orchi minacciano i bambini nelle notti di La morte corre sul fiume di Charles Laughton come nei riformatori brasiliani di Pixote, presentato nell'ambito dell'iniziativa Terre promesse. Migrazione e appartenenze. Inaugura la rassegna Sono nato, ma..., capolavoro di Ozu che mette a confronto il mondo dell'infanzia e quello degli adulti, accompagnato al piano da Daniele Furlati.
Leggi di più
Cinema Lumière - fino al 9 febbraio
Omaggio a Viggo Mortensen
Si chiude la rassegna dedicata a uno degli attori più duttili, magnetici e carnali del nostro tempo, candidato agli Oscar 2019 per Green Book. Lo vedremo padre disperato nell'America post-apocalittica di The Road, dal romanzo di Cormac McCarthy, e in History of Violence, prima collaborazione con David Cronenberg.
Leggi di più
Cinema Lumière - venerdì 8 febbraio
Documentari del presente: I Quaderni piacentini
Eugenio Gazzola ricostruisce la storia culturale e politica della rivista fondata nel 1962 da Piergiorgio Bellocchio, a partire da materiali provenienti da diversi archivi e dalle voci dei protagonisti di quell'avventura editoriale. Oltre al regista interverranno in sala Massimo Mezzetti, Marco, Piergiorgio e Alberto Bellocchio, Marcello Flores, Federico Stame e Carla Antonini. L'ingresso è libero.
Leggi di più
Cinema Lumière - domenica 10 febbraio
Domenica matinée
Alessandro Tamburini presenta Ci vuole un fisico
Proseguono le matinée domenicali (colazione del forno Brisa inclusa!) con le migliori opere prime e seconde italiane dell’anno appena trascorso, che ci accompagneranno fino alla prossima edizione di Visioni Italiane. Prossimo appuntamento con la commedia Ci vuole un fisico presentata in sala dal regista Alessandro Tamburini.
Leggi di più
Oratorio San Filippo Neri - 13 febbraio
Schermi e Tastiere: Daniele Furlati
L'edizione 2019 di MICO - Musica insieme contemporanea, si apre con l'omaggio di Daniele Furlati al cinema bolognese e alla sua musica. Alle colonne sonore scritte per i film di Giorgio Diritti si intreccerà il ricordo di Bernardo Bertolucci attraverso le musiche di Morricone e l’altro volto della composizione per il cinema: l’accompagnamento dal vivo, di film provenienti dell’Archivio della Cineteca di Bologna.
Leggi di più
Schermi e Lavagne
Cinema Lumière
Cineclub per bambini e ragazzi


sabato 9 febbraio
La strega Rossella e Bastoncino
di Jan Lachauer e Max Lang, Jeroen Jaspaert e Daniel Snaddon

domenica 10 febbraio
Il piccolo fuggitivo
di Ray Ashley, Morris Engel e Ruth Orkin
Cinema Lumière
Cinenido - Visioni disturbate


sabato 9 e mercoledì 13 febbraio
 
Film pensati per i neo-genitori e i loro bambini: deposito carrozzine presso le casse, fasciatoi nei bagni e libertà di disturbo e movimento in sala da parte dei bebè. Prossimi appuntamenti con Il corriere - The Mule di Clint Eastwood.
Leggi di più
Leggi di più