giovedì 22 ottobre 2020

Paolo Pietrangeli

 Dal 1968 è considerato il cantore dei rapporti politici e sociali, quello di “Contessa”, “Valle Giulia” e tante altre, ma Paolo Pietrangeli stavolta ci fa scoprire un’altra faccia della sua poetica, quella che parla di amore, che indaga i rapporti uomo-donna. E lo fa con un nuovo disco, che è particolarmente importante anche per un altro motivo: sarà probabilmente il suo ultimo. Un addio alla discografia, ad un mondo musicale così diverso da quello in cui aveva iniziato. Per questo simbolicamente il lavoro sarà pubblicato solo in vinile (oltre che in digitale).

Il titolo dell’album è tutto un programma, “Amore amore amore, amore un c….”, e fa capire che all’interno non manca l’inconfondibile, aguzza ironia dell’artista romano, così come il suo lucido sguardo al mondo intorno.

In tutto tredici canzoni, delle quali tre inedite, tra cui la traccia che ha dato lo spunto per il titolo dell’album, “Amore un cazzo”.

Il lavoro è pubblicato in vinile per dare il giusto valore a canzoni che hanno un peso specifico elevato, che respingono la superficialità, che hanno bisogno di essere trasportate, ascoltate, accolte in un oggetto di fascino e bellezza com’è un lp. “Ho iniziato dal vinile e concludo con un vinile”, chiosa il cantautore romano (anche se ci si augura che cambi idea).

Paolo Pietrangeli

Paolo Pietrangeli è una figura importante per la cultura e lo spettacolo in Italia non solo come cantautore, ma anche come regista cinematografico e televisivo (uno dei più apprezzati degli ultimi decenni) e recentemente anche come scrittore. Nella sua ormai lunga storia è stato anche aiuto regista di mostri sacri come Luchino Visconti, Federico Fellini, Mauro Bolognini.

Sono tante le cose che ha da raccontare. Per questo tra una traccia e l’altra dell’album, Pietrangeli infila ricordi e aneddoti su se stesso e i suoi 75 anni, sulla sua gioventù, sul rapporto conflittuale con suo padre, Antonio Pietrangeli, talentuoso regista, su com’è nata “Contessa”, sulla Roma di Visconti e Fellini. In sintesi, racconta tutto ciò che ha formato la sua poetica fatta di ironia (“Amore un cazzo”), giochi di parole (“La merendera”) e metafore. Storie e filastrocche divertenti (“Lo stracchino”), ma anche intrise di melodia ed emozione (“Le sirene”, “Circonferenza”).

L’album è pubblicato su label Bravo Records/Ala Bianca, con distribuzione Warner. E contiene anche un cadeau: nella terza di copertina si trova infatti un QR Code che - scansionato con fotocamera dello smartphone - porta all’ascolto in streaming e al download di un concerto di Pietrangeli al Teatro Parioli di Roma nel 1995.

martedì 20 ottobre 2020

Squallor

 Lutto nel mondo della musica pop. E’ morto Alfredo Cerruti, produttore discografico, attore, autore tv, ma soprattutto è stato il fondatore e la voce degli Squallor, il gruppo fondato nel 1971 insieme a Bigazzi, Pace e Savio.

Era nato a Napoli il 28 giugno 1942. Molto noto negli ambienti dello spettacolo specie degli anni ’70 e ’80, aveva avuto anche una relazione con Mina Mazzini a metà degli anni ’70.

E’ stato, specie con Renzo Arbore, anche un apprezzato, ironico autore televisivo: aveva collaborato tra l’altro ai testi di Indietro Tutta! ed era stato voce del professor Pisapia e una delle due voci dello sketch Volante 1 a Volante 2 (l’altro Arnaldo Santoro) Ha firmato insieme ad altri le edizioni 1998-1999 e 1999-2000 di Domenica in, fu protagonista – come voce narrante – del film Arrapaho. A dare la notizia su Facebook l’amico Natalino Candido sulla pagina fan club dedicata all’artista.

martedì 13 ottobre 2020

Cinema Capitol Sermide

 

Tutte le informazioni sulla riapertura

e sulla nostra programmazione...

 

Non visualizzi bene la newsletter?

Aprila sul tuo browser

GREENLAND

 

dal regista di Attacco al potere 3

Info: USA, 2020, 119 minuti
Genere: Azione, Thriller

 

dal 16 al 18 ottobre

 

Un ingegnere edile in crisi con la moglie torna a casa per la festa del figlio e cerca di riconquistare la compagna ma lei, pur apprezzandolo come padre, rimane fredda verso il marito. Nel mentre una cometa si avvicina alla Terra e l'uomo è raggiunto da un'allerta presidenziale al telefono, che gli dice di recarsi presso un aeroporto militare con la famiglia. La festa del bambino viene così interrotta, i vicini si allarmano per non aver ricevuto la stessa allerta e la Florida viene colpita e devastata da un frammento della meteora, grande come uno stadio da baseball. Arrivare all'aeroporto militare non sarà però facile e a complicare ulteriormente le cose c'è la condizione diabetica del figlio...

vedi la scheda film e la programmazione
acquista il biglietto in prevendita

MISTER LINK

 

un film di Chris Butler III

Info: USA, 2019, 94 minuti
Genere: Animazione, Avventura, Commedia

 

PROIEZIONE UNICA

domenica 18 ottobre, ore 17.30

 

Sir Lionel Frost è un elegante avventuriero e un abile ed esperto cacciatore di mostri e creature mitologiche. Con suo enorme cruccio, l'alta società inglese non gli riconosce tali doti, così, quando riceve una lettera che promette di portarlo dritto allo Sasquatch, Frost sfida il club degli avventurieri e il suo rivale, Lord Piggot-Dunceby: se tornerà vincitore dovranno ammetterlo tra i membri. Ma a scrivere la lettera è stata proprio la leggendaria creatura, "l'anello mancante" tra la scimmia e l'uomo, la quale, stanca di essere sola, chiede a Frost di aiutarla a trovare i suoi simili.

L'aitante Lionel dovrà dunque rivedere i suoi obiettivi, mettere da parte la vanità e quel pizzico di razzismo rimastogli incrostato addosso, e imparare a rispettare l'ipersensibilità del signor Link, adorabile e pelosone cugino degli yeti di montagna, perfettamente a suo agio nell'esprimersi in lingua inglese e terribilmente, comicamente maldestro.

vedi la scheda film e la programmazione
acquista il biglietto in prevendita

PADRENOSTRO

 

un film di Claudio Noce con Pierfrancesco Favino

Info: Italia, 2020, 120 minuti
Genere: Drammatico

 

dal 16 al 18 ottobre

 

Roma, 1976. Valerio Le Rose è un bambino quando suo padre Alfonso, noto magistrato, subisce un attacco terroristico sotto casa. I genitori pensano che Valerio dorma, invece lui si sveglia e dal balcone assiste a parte della scena, anche se non ne parla con nessuno. Da quel momento la sua infanzia si consuma nella paura e in un costante stato di allerta, mentre i genitori cercano di celare a lui e alla sua sorellina Alice la pericolosità della loro esistenza sotto scorta. E l'antica abitudine di Valerio di inventarsi amici immaginari trova una materializzazione in Christian, un ragazzo di poco più grande ma apparentemente molto meno spaventato dalla vita.

vedi la scheda film e la programmazione
acquista il biglietto in prevendita

 

ECCO COME APPLICHIAMO LE NORME ANTI COVID-19

 

Gentile spettatore,

 

per permetterti di tornare al cinema in totale serenità e sicurezza, abbiamo preparato una gallery fotografica che ti mostra come applichiamo il protocollo di prevenzione da contagio Covid19

Sfoglia la gallery completa sul nostro sito

Ferrara in jazz

Ottobre 2020 - Maggio 2021

Jazz Club Ferrara - Torrione San Giovanni - Via Rampari di Belfiore, 167 - nei dispositivi GPS impostare indirizzo: Corso Porta Mare, 112) Ferrara

Con “Ferrara in Jazz”, lo splendido Torrione S. Giovanni, sede del Jazz Club Ferrara, riserva ogni anno oltre 80 concerti, incontri e didattica

Programma
Venerdì 16 ottobre, ore 21.00
Piero Bittolo Bon Bread & Fox
Filippo Vignato - trombone; Glauco Benedetti - tuba; Piero Bittolo Bon - sax alto, clarinetti e flauti; Alfonso Santimone - pianoforte; Andrea Grillini - batteria
 
Sabato 17 ottobre, ore 21.00 e 22.30
Tinissima Quartet “Zorro”
Francesco Bearzatti, sax tenore e clarinetto; Giovanni Falzone, tromba; Danilo Gallo, basso elettrico; Zeno De Rossi, batteria
Url dell'evento
http://www.jazzclubferrara.com
Contatti
Jazz Club Ferrara - Torrione San Giovanni - Via Rampari di Belfiore 167
tel. 331 4323840 info e prenotazione cena, attivo tutti i giorni dalle ore 12 alle ore 22.
jazzclub@jazzclubferrara.com
Orari
Apertura biglietteria: ore 19.00
Primo turno cena: ore 19.30-20.45
Primo turno concerto:  ore 21.00-22.00
Secondo turno cena: ore 21.00-22.15
Secondo turno concerto: ore 22.30-23.30
 
Ingresso

Singolo concerto: Intero  da 10 a 15 euro - ridotto da 5 a 10 euro
Entrambi i concerti: Intero da 15 a 25 euro - ridotti da 10 a 20 euro.

Il Jazz Club Ferrara è affiliato all'Endas, per poter fruire della programmazione è necessario essere in possesso della tessera. E' possibile associarsi anche all'interno del Torrione.


 

lunedì 12 ottobre 2020

L'amore ai tempi del Covid

 Fatta di atomi solitari, senza padri e senza futuro, la generazione dei figli vive di istinti, sensazioni e dubbie “emozioni” nell’eterno presente, un tempo che non esiste poiché nel momento in cui lo si pensa è già passato. Per questo, finisce per non conoscere nemmeno coloro “con cui va a letto” in un atto meccanico da cui sembra espulso l’amore, sostituito dal feeling e dalla semplice attrazione, scarica elettrica intensa ma fuggente, in cui si usa e si è usati. La confessione umanissima e onesta di Chipi Lozano ci racconta, in fondo, quello che sapevamo e non abbiamo voluto trasmettere, tradendo i nostri stessi figli.

Qualcuno scopre da solo la verità, e rigetta le chimere del consumo e rifiuta di finire come il cane di Pavlov, che sbavava non davanti al cibo – ovvero alla realtà- ma al suono del campanello che lo annunciava. Vivere alla giornata, cogliere l’attimo, bere la vita fino all’ultima goccia affascina, ma alla fine ogni cosa ha il valore che noi vogliamo dargli e si ama soltanto ciò che si conosce davvero, di cui si è fatta esperienza. Il Piccolo Principe di Saint Exupéry, che sapeva di amore e cultura, disse così: gli uomini del tuo pianeta coltivano mille rose nello stesso giardino, ma non sanno quello che cercano. E’ il tempo che hai passato con la tua rosa che l’ha resa unica.

estratto da https://www.ariannaeditrice.it/articoli/non-lo-conosco-ci-sono-solo-andata-a-letto 

venerdì 9 ottobre 2020

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Accountant_(film_2016)

Christian Wolff è un genio matematico che lavora come contabile forense alla ZZZ Accounting a Plainfield, Illinois, curando segretamente le finanze di numerose organizzazioni criminali che si tengono in contatto con lui attraverso una misteriosa figura conosciuta come "la Voce", che lo contatta per telefono. Quando era bambino, a Christian venne diagnosticata la sindrome di Asperger e gli venne offerta l'opportunità di vivere all'Harbor Neuroscience Institute nel New Hampshire. Anche se Christian aveva instaurato un legame con Justine, la figlia muta del direttore dell'istituto, suo padre declinò l'offerta, e in seguito la madre di Christian abbandonò lui e suo fratello minore, Braxton, che crebbero con il padre, un decorato ufficiale militare che li addestrò nelle arti marziali e in varie altre tecniche di combattimento.

A Christian dà la caccia Raymond King, il direttore dei crimini finanziari per il Dipartimento del Tesoro, che conosce Christian con l'alias "il Contabile". King recluta la giovane analista Marybeth Medina per aiutarlo a identificare e arrestare il Contabile prima del suo ritiro, minacciando di esporre il passato criminale di Medina se lei rifiutasse. I soli indizi di cui King dispone sono i numerosi nomi di copertura di Christian e una registrazione di una sparatoria in cui diversi membri della famiglia criminale Gambino vennero uccisi, crimine che King crede sia stato perpetrato dal Contabile.

La Voce assegna Christian alla compagnia Living Robotics, nelle cui finanze la contabile Dana Cummings ha rinvenuto discrepanze sospette. Lamar Blackburn, CEO della compagnia, sua sorella e associata Rita Blackburn cooperano con l'investigazione di Christian, mentre il CFO Ed Chilton crede che Dana sia in errore. Christian scopre così che 61 milioni di dollari sono stati sottratti dalla compagnia. Chilton viene contattato da un sicario noto come "L'Assassino", che spinge Chilton al suicidio, a seguito del quale Lamar crede che Chilton avesse sottratto il denaro e si sia suicidato per il rimorso. Christian e Dana vengono presi di mira da alcuni sicari, ma Christian neutralizza i suoi inseguitori, salvando poi anche Dana. I due scoprono che il denaro sottratto è stato reinvestito in compagnie affiliate, rilanciando le azioni della Living Robotics. Concludendo che c'è Rita dietro tutto, Christian va a casa di lei, dove la trova morta per mano dell'Assassino, che scappa mentre Christian arriva. A questo punto Christian capisce che la mente dell'intera operazione è Lamar.

Nel frattempo le indagini di Medina portano alla scoperta dell'identità di copertura di Wolff. King e Medina si recano a casa sua, dove trovano le prove che lui è il Contabile. King rivela a Medina che Christian venne arrestato dopo un incidente che aveva portato alla morte di suo padre. In prigione Christian aveva trovato un mentore in Francis Silverberg, contabile della famiglia criminale Gambino, prima di essere reclutato come informatore per il governo degli Stati Uniti. Silverberg in seguito venne rilasciato e poi torturato a morte dalla famiglia Gambino. Quando Christian lo venne a sapere, si vendicò dei responsabili, trucidando i nove responsabili dell'omicidio. King confida a Medina che lui era presente durante la sparatoria e che Christian gli risparmiò la vita. King venne poi contattato dalla Voce, che gli fornì le prove raccolte da Christian su criminali che violarono il suo codice morale, aiutandolo così a raggiungere la sua posizione di direttore. King rivela che l'indagine sul Contabile era un test per Medina, che è stata selezionata per rimpiazzare King, dopo il suo ritiro, in qualità di contatto tra la Voce e il Dipartimento del Tesoro.

Christian assalta la residenza di Lamar, protetta da un esercito di mercenari guidati dall'Assassino, che vengono eliminati uno ad uno. Durante la sparatoria l'Assassino riconosce la filastrocca che Christian borbotta a se stesso, rivelando di essere suo fratello minore Braxton, con cui Christian aveva avuto una rottura dopo la morte del loro padre. I due si ricongiungono e Braxton si fa da parte, permettendo a Christian di uccidere Lamar. Grazie alle prove raccolte sulle attività criminali di Lamar l'agente Medina smantella la Living Robotics. Christian saluta Dana, regalandole un quadro originale di Jackson Pollock, e va alla ricerca di Braxton, mentre all'Harbor Neuroscience Institute Justine, ormai adulta, continua a monitorarlo con un computer, rivelando di essere lei la Voce. 

giovedì 1 ottobre 2020

Il gruppo dei 10

 

TUTTE LE DIREZIONI IN FALLTIME 2020
Al via da sabato
la nuova edizione per l’autunno

 
Nove gli appuntamenti con la musica
allo Spirito di Vigarano Mainarda (Ferrara)
dal 3 ottobre fino al 20 dicembre 2020

Un omaggio alla grande musica dal vivo. Dopo l’edizione estiva di Tutte le Direzioni, iniziata tra tante incognite, che nel tempo si è assestata tra mascherine e gel igienizzanti, ma anche tra musica, libri e buon vino, ora torna lo spettacolo dal vivo targato Il Gruppo dei 10 allo Spirito di Vigarano Mainarda, ormai location d’elezione anche nella rassegna autunnale. Per il decennale del Gruppo dei 10, da oggi, inoltre, è attivo il nostro sito www.ilgruppodeidieci.com.
 
“Quello che traspare da questa nuova rassegna – spiega il direttore artistico, Alessandro Mistri - è una gran voglia di ricominciare, esorcizzando un periodo che tutti vorremmo dimenticare, anche se non deve venir meno l’attenzione e la sicurezza. Tutte le Direzioni in Falltime 2020 è all’insegna del nutrimento dell’anima attraverso la cultura e il divertimento, tra atmosfere particolari, che lo Spirito evoca puntualmente. Una rassegna che vuole superare le paure di queste giornate, regalando un totale coinvolgimento emotivo”.
LA NUOVA RASSEGNA... IN FALLTIME!
Nove saranno le date da appuntare in calendario per Tutte le Direzioni in Falltime 2020. Si parte da sabato 3 ottobre con “Midnight in Spirit: Woody Allen Songbook” un omaggio alle canzoni dei film più celebri del regista di pellicole cult come Io e Annie, Manhattan e Provaci ancora Sam. A suonare dal vivo sarà la Roaring Twenties Jazz Band, con Andrea Smiderle alla tromba, Giacomo Scanavini al trombone, Bruno Fregna al clarinetto e sax soprano, Andrea Zardi al pianoforte, Tiberio Bragaglia al banjo tenore, Giordano Giordani al sousaphone e Roberto Bergamini alla batteria.
 
Si prosegue sabato 24 ottobre con “Italian Standard Quintet”, tributo a Basso & Valdambrini, con Cesare Mecca alla tromba, Sophia Tomelleri al sax tenore, Simone Daclon al pianoforte, Carlo Bavetta al contrabbasso, con ospite speciale della serata Gianni Cazzola alla batteria.
 
Domenica 8 novembre torna anche Peccato Vinile, il format pomeridiano dedicato ai dischi scelti dagli ospiti della rassegna targata Il Gruppo dei 10. Ospite della data di novembre è il pianista Teo Ciavarella, già ospite durante la stagione estiva allo Spirito. Conducono Alessandro Mistri ed Ellade Bandini.
 
Sabato 14 novembre, invece, torna il ritmo travolgente di Ellade Bandini alla batteria, con Joe La Viola al sax tenore e Nick Mazzucconi al basso elettrico, per “Jen Jen Trio”. Il repertorio del gruppo spazia tra i generi musicali più svariati: Beatles, Steve Wonder, Michael Jackson, Gino Paoli, Shadows, per una serata di puro divertimento. “Gusti, stili e provenienze musicali completamente diverse, formano il risultato sonoro così inaspettatamente indovinato di questo piacevole trio” racconta Ellade Bandini. Musica pop? Appena un po’. Jazz? Anche in questo caso, appena un po’. Brani italiani? Forse…ma appena appena. Questo ripetitivo “appena” è tradotto in “jen”, in una sorta di inglese reinventato per l’occasione. E “jen” è anche l’insieme delle iniziali dei nomi dei tre componenti del trio. Di estrazione prevalentemente jazzistica dal timbro potente e aggressivo, ma allo stesso tempo delicato e avvolgente, Joe La Viola (J) ha suonato con le big band di Sandro Cerino e di Paolo Gaslini, mentre Ellade Bandini (E), come racconta lui stesso, ha avuto la grande fortuna di fare la “vera” gavetta nelle sale da ballo emilano-romagnole, diventando negli anni settanta uno tra i più giovani batteristi nelle sale di registrazione italiane, e oggi, a 74 anni, il batterista “più anziano” ancora in attività. Nick Mazzucconi (N) è una vera forza della natura: imprevedibile, disponibile, autocritico e sempre attento a ogni evenienza, leader e gregario. Musicista di estrazione rock soprattutto, ma duttile anche in qualsiasi altro genere gli venga richiesto. Ha collaborato, tra gli altri, con Jan Paice (Deep Purple) e Carmine Appice (Vanilla Fudge).
 
Domenica 22 novembre torna Peccato Vinile. Ospite sarà Mario Resca, presidente della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara. Conducono Alessandro Mistri ed Ellade Bandini.
Musica e dischi in questo magico luogo, lo Spirito!
Doppio è l’appuntamento con i Blue Napoli. Giovedì 3 dicembre è il momento di “Blue Napoli Come Back!” con Gerry Gennarelli alla voce, Rossano Sportiello al pianoforte, Giorgio Rosciglione al contrabbasso e Gegè Munari alla batteria. Sabato 5 dicembre, invece sarà “Blue Napoli Great Music Evening” a infiammare lo Spirito. Oltre alla formazione di giovedì, infatti, a suonare saranno anche alcuni ospiti speciali, del calibro di Fabrizio Bosso alla tromba, Alfredo Ferrario al clarinetto, Sandro Gibellini alla chitarra elettrica ed Ellade Bandini alla batteria. Una serata stellare, con i musicisti che hanno fatto parte di Musica, il primo disco dei Blue Napoli datato 2003 (mentre la formazione di giovedì è quella di Ammore, disco del 2009).
 
Sabato 19 dicembre si va “Sconfinando” con Giorgio Conte in concerto. Conte, voce e chitarra, sarà accompagnato da Alessandro Nidi al pianoforte, Alberto Parone alla batteria e basso vocale, e Bati Bertolio alla fisarmonica e al vibrandoneon. “Sconfinando” è un itinerario musicale che parte da “Deborah”, brano di Giorgio Conte del ’68 interpretato da Mina e Fausto Leali, per approdare all’oggi, con altri brani del suo grande repertorio d’autore (che ha scritto, tra i tanti, per Ornella Vanoni, il Clan Celentano, Equipe 84, Loretta Goggi, Rossana Casale e Francesco Baccini) rivisitati in chiave sinfonica e brani inediti. Un viaggio musicale, condito di qualche aneddoto e racconto, all’insegna della grande musica, oltre ogni moda, che lo conferma artista internazionale (da più di 25 anni su palcoscenici italiani, svizzeri, francesi, austriaci, tedeschi, olandesi, spagnoli e canadesi), con 13 album all’attivo, dallo stile unico ed inconfondibile. Capace di emozionare, coinvolgere e fare diventare protagonista, di ogni suo spettacolo, il pubblico stesso. La stampa lo ha definito “umorista che sa commuovere ed intellettuale che strizza l’occhio alle persone comuni”; ed il suo motto dice molto (se non tutto) del suo modo di essere: “...e continuo la mia vita al gusto di tutto...”.
 
La domenica successiva, il 20 dicembre, a distanza di poche ore, il concerto matinée Remembering “Jazz on the sea” con Mario Rusca trio (Rusca al pianoforte, Riccardo Fioravanti al contrabbasso ed Ellade Bandini alla batteria), con ospite speciale Gaspare Pasini al sax contralto. La volontà è quella – con la prospettiva, chissà, di riproporre presto l’impresa! – di ricongiungere la stessa squadra che, nel 2002, fu protagonista della riuscitissima manifestazione musicale “via mare”. Otto barche a vela, direzione Istria, con Jazz on the sea si fermavano nelle località più prestigiose della costa, dando vita a concerti itineranti, grazie alla musica dei gruppi di Mario Rusca e di Giorgio Conte.

Tutte le informazioni degli eventi in programma si potranno trovare anche sulla pagina Facebook de Il Gruppo dei 10.

INFO E PRENOTAZIONI

Spirito, via Rondona 11/5
Vigarano Mainarda (Ferrara)
tel: 0532.436122 e 339.4365837 

Cena/pranzo*** e a seguire concerto/spettacolo
- Posti limitati -


*** Tutti gli spettacoli si terranno alle 20.30 (cena e a seguire la musica), con eccezione degli eventi previsti la domenica, che inizieranno a partire dalle 12.30 (pranzo e a seguire musica).
 Tutte le direzioni in Falltime 2020. Nel decennale de Il Gruppo dei 10 – sodalizio ideato nel 2010 da alcuni componenti della società ferrarese, desiderosi di arricchire il panorama culturale estense con concerti dedicati al jazz (ma non solo) – la rassegna musicale propone nove appuntamenti allo Spirito! Seguiteci su www.ilgruppodeidieci.com 

domenica 27 settembre 2020

Riapre il cinema a Sermide

 

2 OTTOBRE 2020: IL CINEMA CAPITOL MULTISALA RIPARTE!!!

 

Venerdì 2 ottobre 2020 è il giorno da segnare sul calendario: dopo una lunga attesa il Capitol riapre e finalmente potremo tutti tornare a emozionarci con i film al cinema, in totale sicurezza!

Tante saranno le novità, tutte dovute al rigoroso rispetto delle norme di protezione dal contagio Covid19.

Innanzitutto abbiamo pensato al distanziamento: i posti in sala saranno limitati e sarà garantita la distanza minima di oltre 1 metro. I nuclei famigliari e i congiunti potranno godersi il cinema assieme, stando vicini tra loro, ma pur sempre rimanendo distanziati dalle altre persone.

Per questo motivo, la capienza delle nostre sale sarà ridotta e raccomandiamo quindi l'acquisto online dei biglietti in prevendita.

Sarà comunque possibile acquistare i biglietti anche direttamente al cinema, e da ora si potrà pagare anche con bancomat e carte di credito.

All'ingresso del Capitol sono stati definiti percorsi differenziati di entrata e uscita, e troverete tutta la segnaletica che vi indicherà le diverse file da fare: una per l'acquisto dei biglietti in cassa, un'altra per il ritiro dei biglietti già acquistati in prevendita.

Prima dell'ingresso al cinema sarà rilevata la temperatura vi potrete igienizzare le mani.

Alla cassa vi verrà gentilmente chiesto di lasciare il vostro nominativo e un vostro contatto telefonico, per ottemperare a tutti gli obblighi di legge.

Il nostro personale sarà sempre presente e a disposizione per guidarvi in ogni fase.

Ricordiamo che nelle sale è obbligatorio rispettare il posto assegnato e tenere la mascherina anche durante la visione del film.

Le sale e i servizi igienici verranno sanificati dopo ogni proiezione, per garantire il massimo livello di sicurezza.

Noi stiamo applicando tutte le regole per farvi tornare al cinema in piena sicurezza. Aiutateci a farlo anche voi!!!

Leggi le informazioni complete qui

TENET

 

un film di Christopher Nolan

Info: USA, 2020, 150 minuti
Genere: Azione, Fantascienza, Thriller

Cast: John David Washington, Robert Pattinson, Elizabeth Debicki, Aaron Taylor-Johnson, Clémence Poésy, Michael Caine, Kenneth Branagh, Dimple Kapadia.

 

dal 2 al 4 ottobre

 

Un operativo americano senza nome, che lavora con la CIA, partecipa a un'azione in Ucraina, durante un attentato terroristico in un teatro

dell'opera. Scoprirà che questa operazione era anche un test per mettere alla prova non solo la sua fedeltà all'Agenzia, ma pure la sua propensione a rischiare la vita per salvare persone innocenti. Viene così introdotto in un programma misterioso e compartimentalizzato, dove i partecipanti sanno solo quello che devono sapere. Lo addestrano quindi ad affrontare agenti che si muovono nel tempo e hanno pallottole che sparano a ritroso - ossia rientrano nella pistola - senza però spiegargli quale sia il loro obiettivo, ma solo che dall'esito delle sue operazioni dipende la sopravvivenza del mondo intero.

vedi tutte le info sul film
acquista il biglietto in prevendita

AFTER 2

 

un film di Roger Kumble

Info: USA, 2020, 105 minuti
Genere: Drammatico, Sentimentale

Cast: Josephine Langford, Hero Fiennes Tiffin, Selma Blair, Dylan Sprouse, Charlie Weber, Candice Accola, Louise Lombard, Dylan Arnold, Samuel Larsen.

 

dal 2 al 4 ottobre

 

Tessa ha ottenuto uno stage presso un'importante casa editrice dove attira subito l'attenzione dell'editore sul versante professionale e del

suo giovane assistente in altra misura. Intanto Hardin cerca al contempo di dimenticarla e di ritrovarla riuscendo nella seconda impresa e dando così il via di nuovo a un rapporto un po' più maturo ma sempre complesso.

vedi tutte le info sul film
acquista il biglietto in prevendita

ONWARD - OLTRE LA MAGIA

 

un film di Dan Scanlon

Info: USA, 2020, 112 minuti
Genere: Animazione, Avventura, Fantasy

 

prossimamente

 

In un universo fantasy che il progresso tecnologico ha reso uguale al nostro, l'elfo Ian è un adolescente come tanti, impacciato e poco sicuro di sé. Mamma Laurel e il vulcanico fratellone Barley non possono riempire del tutto il vuoto lasciato da un padre scomparso prima che Ian nascesse, ma per il suo sedicesimo compleanno il ragazzo riceve in dono un artefatto magico che può farlo tornare in vita per 24 ore.
L'incantesimo riesce solo "a metà", limitandosi a far apparire le gambe dell'elfo genitore e proiettando i due fratelli verso un'avventura contro il tempo per rivedere finalmente il volto del padre.

vedi tutte le info sul film